CARACCI - Orientalize

LE PIU' BELLE MELODIE DEL MONDO "ORIENTALIZZATE".



In giallo sono indicati i capolavori che hanno ispirato i vari brani.
Cliccare sul bottone giallo per ascoltare e confrontare con la versione originale ispiratrice.

Per scaricare un singolo brano, premere il tasto destro del mouse su "PLAY" e selezionare "Salva Oggetto Con Nome".

  • 1- Flight Of The Bombay Bee   4.10
  • Flight Of The Bumblebee (RIMSKIJ-KORSAKOV)
  • 2- Dancing Kali   4.00
  • Dancing Queen (ABBA)
  • 3- O' Shiva Mio   3.14
  •   O' Sole Mio (NEAPOLITAN TRADITIONAL)
  • 4- For Elisha   2.22
  • For Elise (BEETHOVEN)
  • 5- Mosque On The Water   5.50
  • Smoke On The Water (DEEP PURPLE)
  • 6- Indian March   4.31
  • Turkish March (MOZART)
  • 7- Let East be   3.58    
  • Let It Be (BEATLES)
  • 8- Chinese Hallelujah   3.10
  • Hallelujah Chorus (HANDEL)
  • 9- The Oriental Way   4.21       
  • The Easy Way (STEVE MORSE)
  • 10- We Are The Charmers    2.58
  • We Are The Champions (QUEEN)
  • 11- Hare Krishna To You   1.39
  • Happy Birthday To You (TRADITIONAL)

    Tutti i brani sono scritti, arrangiati, prodotti ed eseguiti da Claudio Caracci.
    Produttore esecutivo: Claudio Caracci, Malicorne.
    Grafica: Tiziana Sbarbati.
    Claudio Caracci: tastiere e programmazione
    Strumentazione: Steinberg, Propellerhead, Yamaha, Native Instruments, Waves

    "Questo album è dedicato a tutti quegli artisti che mi hanno ispirato nella composizione dei brani, catturandomi con le loro melodie senza tempo."

                                                                                                                                                    Claudio Caracci

    Covers: (click per allargare)

    E' praticamente impossibile ascoltare i brani di questo album dal titolo "Orientalize" e non accorgersi della presenza di qualcosa di familiare. Qualcuno avrà già notato
    nei titoli la presenza di richiami più o meno nascosti. Non è soltanto un'impressione.
    Infatti, nonostante i brani siano originali, essi sono ispirati nella composizione, nella struttura melodica e negli arrangiamenti ad alcuni dei più famosi
    e straordinari successi della storia della musica. La scelta ha spaziato dal pop-rock alla musica classica e alla tradizione popolare, come evidenziato specificatamente
    nella lista dei titoli. Queste eccezionali melodie sono state la musa ispiratrice per questi componimenti,
    risultando come una rielaborazione orientale degli stessi. Spero che la gioia e l'arricchimento interiore che ho provato, emergano dai brani e vengano trasmessi all'ascoltatore.
    Orientalize ha radici nel movimento musicale ottocentesco chiamato "Orientalismo", ma in realtà la maggior parte dei compositori moderni in tutti i generi musicali amano
    scrivere brani che si ispirano più o meno consapevolmente ad esso. Ritengo opportuno ricordare ai non esperti che l'Orientalismo rientra a pieno titolo
    nella musica occidentale e solo superficialmente riflette l'Oriente che viene rappresentato, infatti, con una visione piuttosto preconcetta e archetipica.
    Ma, a mio avviso, questo giudizio non deve portare a sottovalutare tale corrente e, meno di ogni altra cosa, dal punto di vista musicale compositivo. L'Orientalismo,
    infatti,ci puo' regalare e far scoprire dei colori e delle sfumature che le composizioni tradizionali, di qualunque genere o stile esse siano, spesso trascurano.
    Inoltre, contrariamente a quanto a volte si credeva nel passato, non tutto è già stato sperimentato ed eseguito...



    CARACCI su MYSPACE
    ***
    *